Introduzione

di Angela Lanconelli

I "Preziosi" - Con la segnatura Preziosi si indica non una particolare collezione, ma un gruppo di documenti provenienti da diversi fondi archivistici, che, nel corso degli anni, sono stati tolti dai depositi e collocati a parte in un apposito armadio per garantirne una migliore conservazione e una pi efficace tutela.
Si fornisce una descrizione sommaria dei pezzi che attualmente si trovano nell'armadio dei preziosi, con l'indicazione di quelli per i quali al momento non disponibile la riproduzione digitale; la richiesta va effettuata indicando la normale segnatura archivistica con l'aggiunta del termine PREZIOSI.

Elenco
Un album di disegni di Pinelli proveniente dall'archivio della famiglia Lante (segnatura: Archivio Lante, 305);
un gruppo di autografi acquistati insieme con la Collezione Paoli (Collezione acquisti e doni, b. 21, fasc. 14; non disponibile la riproduzione);
due volumi di piante di case della Confraternita dell'Annunziata, uno del 1563 (Confraternita della S.ma Annunziata, 920) l'altro del sec. XVII, (Confraternita della S.ma Annunziata, 921);
la scatola contenente i campioni del sangue di Giacomo Matteotti sottoposti a perizia dalla polizia scientifica (Corte di Assise di Roma, b. 459; non riproducibile);
il "Liber iuramentorum", un codice del 1467 - arrivato in archivio dopo una lunga vertenza giudiziaria con gli eredi di Costantino Corvisieri -, del quale non stato possibile identificare il fondo di appartenenza (anche se doveva essere conservato in Camera); contiene nella prima parte un elenco delle diocesi e dei monasteri dipendenti dalla Santa Sede con l'indicazione del censo dovuto, nella seconda le formule dei giuramenti che gli ufficiali maggiori e i vescovi dovevano pronunciare al momento dell'entrata in carica ( privo di segnatura);
cinque volumi dell'Ospedale della Consolazione: tre libri di anniversari - uno del 1494 (Ospedale della Consolazione, 1300; non disponibile la riproduzione), e due databili s. XV ex.-XVI in. (Ospedale della Consolazione, 747 e 1299 non disponibile la riproduzione), -; due catasti di case (Ospedale della Consolazione, 1281, sec. XVII; Ospedale della Consolazione, 1283, sec. XIX);
un censuario delle case del S. Spirito del 1585 (Ospedale S. Spirito, 1458) e il "Liber regulae" (Ospedale S. Spirito 3193);
un disegno di barca corsara del s. XIX (Soldatesche e galere, b. 666; non disponibile la riproduzione);
l'inventario di beni di Michelangelo (Tribunale del Governatore, Miscellanea artisti, b. 1, fasc. 29; non disponibile la riproduzione);
diversi manoscritti e registri della Confraternita del S.mo Salvatore ad Sancta Sanctorum: Osp. S.mo Salvatore, 370: statuti del 1598 (non disponibile la riproduzione); idem, 385: Libro delle case del 1597 (non disponibile la riproduzione); idem, 393, Libro di anniversari del sec. XVI in. (non disponibile la riproduzione); idem, 994, 995 e 996: Lezionari del sec. XI; idem, 998, "libri V decretalium summorum pontificum cum glossis" (ms. del s.XII ); idem, 999: "Codex Iustiniani cum notis incertis auctoris" (ms. del sec. XIV); idem, 1002: "Baldi Ubaldi in IV et V libris commentaria" (ms. del s. XV); idem, 1003: Decretali pontificie con il commento di Iohannes Andree (ms. del 1474); idem, 1004: "Alberti Galeotti parmensis quaestiones" (ms. del s. XIV) (non disponibile la riproduzione); idem, 1005: catasto di tutti i beni del 1462 (non disponibile la riproduzione); idem, 1006: statuto, elenchi di anniversari e catasto dei beni del 1419(non disponibile la riproduzione); idem, 1007: catasto di beni del 1435 (non disponibile la riproduzione); idem, 1008: libro di anniversari del 1461; idem, 1009: catasto dei beni del 1464; idem, 1010: statuti della confraternita e elenchi di anniversari del 1517.