Fondo  Presidenza delle strade

Visualizza bandino colore
Serie  Catasto alessandrino
segnatura  433A/5
precedenti  
datazione  29 giugno 1660
data esibizione  
intestazione  Sviluppo della strada fuori Porta S. Sebastiano e Latina fino a Nettuno (con diramazione verso tor di Mezzavia e Frattocchie).
toponimi  Pescarella, Caffarella, Palombaro, Vallelata, Castelluccia, Valle Oliva, Torricella, S. Gennaro, Tor di Bruno, Fioranello, Tor Tignosa, Falcognana, Cicognola, S. Giovanni in Campo, Tor Maggiore Solfarata,e Solfaratella, Valle Caia, Carrocceto, Tor Giudio, Tor di Sasso, Tufella, Palazzo Margano, Travicella, Torretta di S. Anastasia, Cornacchiola, Cerqueto, Magri, Tor Marancia, S. Alessio, S. Cesario, Tor Carbone, Casal Rotondo, Le Castella, Capo di Bove, Castelli di Leva, Montagnaro e Campoleone, Nettuno.
proprietario  
estensione  Da porta Latina a Frattocchie 10 miglia, 24 canne, 7 staioli; da porta S. Sebastiano a Nettuno miglia 34, canne 45, staioli
agrimensore  Del Grande Antonio, architetto e sotto mastro delle strade
scala  Grafica di catene romane 400
misure  175*50
descrizione  Pianta acquerellata con casali, vigne, pedichee insediamenti abitativi. In alto a sinistra stemma del pontefice Alessandro VII Chigi Barberini; in basso a destra stemmi del presidente e dei maestri di strade. Rosa dei venti orientata.
note  Legenda con elenco dei "Casali che passano per dette porte".
soggetto  05